Home Interviste LA SPIEGAZIONE DI MARIUS MAXIM: UN MARKETER “VECCHIA SCUOLA” MA CON UN...

LA SPIEGAZIONE DI MARIUS MAXIM: UN MARKETER “VECCHIA SCUOLA” MA CON UN BUSINESS D’AVANGUARDIA

Marius Maxim ci dà la spiegazione di come un giovanissimo ragazzo appassionato di informatica abbia raggiunto i più alti livello del marketing d’attacco.

Giunto in Italia all’età di 14 anni, Marius ha cominciato quasi per gioco a dedicarsi alla creazione del suo primo sito web, scrivendo personalmente le righe di codice. Soddisfatto del suo primo traguardo raggiunto, ha deciso di spingersi oltre e di crearsi uno spazio nuovo, tutto suo, per lanciarsi professionalmente nel mondo dell’online e sfruttarne tutte le fantastiche opportunità lavorative.

  1. Ciao Marius, vuoi presentarti ai nostri lettori?

Salut! Io sono Marius Maxim e amo definirmi un marketer “vecchia scuola”, anche se ho solo 30 anni. Ad oggi, mi occupo principalmente di SEO e di ottimizzazioni simili, ma non mi fermo qui: mi piace imbattermi in nuove sfide e tra poco vi rivelerò qualcosa di più specifico!

  1. Raccontaci di dove sei originario/a e cosa facevi prima di iniziare il tuo lavoro online.

Sono nato in Romania ma cresciuto in Italia da quando avevo 14 anni: ormai sono uno di voi! Il mio lavoro online, tuttavia, ha avuto origine molti anni orsono, per gioco, quando da piccolissimo ho avuto un’idea per distinguere il mio profilo hi5 dagli altri (tranquilli, in pochi sanno cosa sia hi5, ma poco importa!): volevo fare la differenza e, così, ho creato la mia prima riga di codice per inserire un’emoji (questa, invece, sono sicuro che tutti sappiano cosa sia!).

  1. Quando e perché hai sentito la necessità di lavorare online?

Magari non ci crederete, ma è una storia simpatica: ve la racconto volentieri! L’argomento “online” mi ha attratto da quando, piccolissimo, ho iniziato ad informarmi sulle opportunità che questo nuovo “spazio” poteva offrire e, così, sono giunto a crare il mio primo sito web. Raggiunto con entusiasmo questo obiettivo, non mi sono fermato e ho iniziato a generare traffico di tutti i “colori” (white, gray e black). Ad un certo punto, però, ho preso un’importante decisione e mi sono detto: “basta, voglio di più! Voglio dar vita ad un progetto lavorativo ed iniziare a guadagnare!”. Così, supportato dalla mia ragazza che ha un particolare interesse per la moda, abbiamo ideato un modo per creare traffico in questo settore e fare i primi soldi online. Dopo soli circa 12 mesi dal lancio del nostro nuovo sito, il direttore della banca cui ci appoggiavamo chiedeva stupito alla madre della mia ragazza (essendo noi ancora minorenni!) come fosse possibile che ricevessimo denaro dall’Irlanda, direttamente da nientemeno che Google!!! Certo, erano pochi coloro che si occupavano del nostro mestiere, ma ciò che importava era che io e lei fossimo 2 di quelli! A distanza di 2 anni, nasceva anche il primo progetto in lingua italiana dedicato al mondo internet, tutorial e recensione di gadget per poter testare nuovi fonti di guadagno (come, ad esempio, l’affiliazione): ormai, riuscivo a guadagnare davvero tanto senza nemmeno alcun investimento! Facevo 10.000 views al giorno e mi sembravano un gioco da ragazzi, fino a quando il mio caro amico Matt Cutts fece una piccola “magia” e Wikipedia pubblicava: “Matt Cutts […] is the former head of the web spam team at Google” (tradotto: “Matt Cutts […] è l’ex capo del gruppo spam di Google”). Così, con un semplice aggiornamento dell’algoritmo il mio metodo non funzionava più e non era più possibile fare “spam” su Google. Chiaramente non starò qui a spiegarvi il mio metodo ma, a seguito di quanto accaduto, per me la SEO era morta: passai mesi e mesi a cercare di recuperare qualcosa, ma vanamente. Oggi, però, le cose sono cambiate: sono tornato ad essere un esperto nel mio lavoro e rimango un punto di riferimento nel mio settore.

  1. Rivelaci di che cosa ti occupi adesso.

Attualmente mi occupo di 3 diversi fronti:

  • Media Creators: la mia azienda che si occupa di marketing e posizionamento SEO;
  • Avacard: il nuovo biglietto da visita tecnologico creato insieme alla mia compagna e ad un caro amico;
  • Dataz: ho l’onore di essere consulente per una delle più straordinarie aziende di marketing di Milano (i cui dipendenti sono per me dei fratelli!).
  1. Quali vantaggi hai riscontrato cambiando radicalmente la tua vita?

Un paio di anni fa, mi sono licenziato per potermi dedicare a tutto questo. Se mi permettete, vorrei dare un consiglio a tutti i ragazzi che stanno leggendo: lavorate per il vostro sogno e non per il sogno di qualcun altro! Solo così punterete dritti al successo! 

  1. Spiegaci cosa, nei momenti di difficoltà, ti ha impedito di gettare la spugna.

Vi svelo un segreto: dopo tanti anni ho capito una cosa importante, cioè che nella vita è fondamentale fallire, ma fallire tante volte, perché solo in questo modo si può ottenere qualcosa di grosso! Senza esperienza, si chiama solo fortuna e la gente molla troppo spesso.

  1. Dai TRE consigli a chi vorrebbe intraprendere il tuo stesso cammino nel mondo online!

Molto volentieri!

  • Preparati a fallire;
  • Impara a studiare più di quanto tu abbia mai fatto a scuola;
  • Abituati a osservare e ascoltare tutto ciò che ti circonda.

Ma, soprattutto, ricorda: l’online è molto diverso dall’offline!

La Spiegazione di:

Marius Maxim

+39 3405311426

info@mediacreators.it

ARTICOLO PRECEDENTECOME GUADAGNARE ONLINE CON IL SOCIAL TRADING
ARTICOLO SUCCESSIVOINAUGURATO IL CABSAT 2022 A DUBAI: L’EVENTO DI INFORMAZIONE PIÙ ATTESO DELL’ANNO