Home Dubai FREE ZONE A DUBAI: COSA SONO

FREE ZONE A DUBAI: COSA SONO

Uno degli aspetti più interessanti di Dubai è che non si pagano le tasse!

Sarà vero? O è solo una leggenda? Come funzione il sistema fiscale di Dubai per chi viene da fuori e in che modo è possibile usufruirne?

Cosa sono le Free Zone e dove è possibile trovarle?

Se ti affascina il mito di Dubai e vorresti capire qualcosa di più su come arrivare sul territorio e insediarti da vero vincitore, devi assolutamente conoscere cosa sono e come funzionano le Free Zone.

Scoprirai un modo di vantaggi che ti sta aspettando a poche ore di fuso orario dall’Italia.

Se sei stanco di procedere a piccoli passi per il tuo business e vuoi davvero fare la svolta, in questo articolo troverai delle spiegazioni molto utili.

Cosa sono le Free Zone di Dubai e quali sono le agevolazioni

A Dubai ci sono all’incirca 30 aree circoscritte definite Free Zone, in cui ci sono tutta una serie di agevolazioni fiscali per gli stranieri che decidono di aprire un’azienda sul posto.

Si chiamano Free Zone per due motivi principali.

Il primo è che gli stranieri sono liberi, appunto, di aprire una propria azienda possedendo il 100% del capitale.

Cosa, invece, che non può avvenire all’interno del resto del territorio dell’emirato, in cui almeno il 51% dell’azienda, e quindi la maggioranza, deve essere posseduto da un emiratino (anche se di recente sono intervenute delle grosse novità in merito, attualmente in via di definizione).

Ciò significa che in tutto il territorio di Dubai, tranne nelle Free Zone, hai bisogno di una persona del posto come partner (con alcune eccezioni che si stanno definendo in questi mesi).

Una politica che equilibra da un lato il sostegno alle persone e alle imprese locali e dall’altro lo straniero, che è, comunque, libero di operare e possedere la propria azienda in aree circoscritte.

Altro vantaggio delle Free Zone è che sono prive di tasse sul fatturato.

Puoi approfondire in questo video.

Le aziende che decideranno di insediarsi in queste aree non dovranno presentare dichiarazioni dei redditi o pagare imposte sul reddito, ma solo delle spese fisse per tenere aperta l’attività.

Insomma, sono dei piccoli paradisi fiscali, ciascuna Free Zone diversa per categoria e pensata per insediare un tipo specifico di attività.

Se decidi di trasferirti e di operare in una di queste, comincia a informarti su quale potrebbe essere più conveniente per il tipo di business che vuoi avviare.

Leggi anche: INVESTIMENTI A DUBAI: 3 SUGGERIMENTI

ARTICOLO PRECEDENTEGUADAGNARE PICCOLE SOMME ONLINE: PRIMI PASSI
ARTICOLO SUCCESSIVORENDIMENTI DEI CAPITALI A DUBAI: A QUANTO AMMONTANO