Home Interviste LA SPIEGAZIONE DI MONICA PIROZZI: NAPOLI-CANARIE, VOLO “SOLO ANDATA” DIREZIONE WEB MARKETING

LA SPIEGAZIONE DI MONICA PIROZZI: NAPOLI-CANARIE, VOLO “SOLO ANDATA” DIREZIONE WEB MARKETING

Monica Pirozzi ci dà la spiegazione di come dalla periferia di Napoli abbia ottenuto il lavoro dei suoi sogni nel luogo dei suoi sogni, semplicemente realizzandoli!

Cresciuta in un piccolo paesino della provincia partenopea, Monica Pirozzi sceglie di spostarsi al nord per i tradizionali studi universitari. Ben presto, però, capisce che il trand si sta spostando molto dal classico percorso lavorativo: i nuovi settori d’interesse e l’innovativo mondo dell’online si fanno avanti e Monica coglie presto l’occasione.

  1. Ciao Monica, vuoi presentarti ai nostri lettori?

Sono Copywriter, Digital Strategist Freelance e Blogger. Nel 2016 ho aperto il mio primo blog, per gioco, che mi ha permesso, partendo da zero e senza alcuna conoscenza in materia, di avviare la mia attività nel mondo del marketing e della comunicazione online. Grazie a ciò ho potuto fare tantissime esperienze incredibili: dal pubblicare un libro bestseller su Amazon al trasferirmi a vivere alle Canarie.

  1. Raccontaci di dove sei originario/a e cosa facevi prima di iniziare il tuo lavoro online.

Vengo da un piccolo paese della provincia di Napoli e la mia realtà mi è sempre stata stretta. Sentivo che le persone intorno a me avevano troppa poca ambizione per decollare e, proprio per questo, ho deciso di trasferirmi a studiare a Milano.

Allora frequentavo il Politecnico e facevo qualcosa molto meno “sexy”, se vogliamo, del marketing e della comunicazione: infatti, studiavo ingegneria.

Come sono arrivata alla comunicazione online? E’ una domanda che mi fanno in tantissimi!

Io dico che era destino, ma a ciò si uniscono voglia di fare, sperimentazione e perseveranza. Ho aperto il mio profilo Instagram e da lì ho iniziato a comunicare. Era il periodo in cui stava nascendo il boom degli influencer, in cui ci ho visto un’opportunità e così mi sono lanciata, prima con Instagram e poi col blog, fino a lasciare completamente il mio percorso precedente.

  1. Quando e perché hai sentito la necessità di lavorare online?

Non c’è mai stato un momento preciso, è nato per gioco… diciamo che non ho mai lavorato offline! Siamo così tanto abituati ad usare app e computer sin da piccoli che, in fondo, già sapevo che sarebbe stato sempre più dominante come settore nel futuro. A ciò si univa la voglia di viaggiare che mi ha sempre portata a trovare soluzioni lontane dal lavoro tradizionale in ufficio.

  1. Rivelaci di che cosa ti occupi adesso.

L’80% del mio lavoro si basa sulla scrittura di testi come copywriter e sulla creazione di strategie di marketing per brand e attività online, principalmente nel settore della consulenza e dei prodotti digitali.

L’altra fetta del mio mercato riguarda il mondo più creativo dei content creator: creo articoli, video e post per alimentare i miei canali online, oltre che guide e videocorsi nel mondo della formazione digital online.

Comunque, sono sempre in cantiere nuovi progetti in questo senso!

  1. Quali vantaggi hai riscontrato cambiando radicalmente la tua vita?
  • Maggiore soddisfazione nel mio lavoro
  • Riesco a esprimere me stessa
  • Ho aperto la mia attività
  • Posso viaggiare in giro per il mondo e lavorare da dove voglio
  • Posso scegliere di lavorare con persone stimolanti
  • Mi sento di far parte di una community che si sostiene ogni giorno
  1. Spiegaci cosa, nei momenti di difficoltà, ti ha impedito di gettare la spugna.

Ogni volta che voglio gettare la spugna penso: “qual è la vita che vivresti se tornassi indietro?” così, mi torna in mente perché ho iniziato, e l’idea di tornare al mondo “normale” dell’offline mi fa così paura che non posso fare altro che andare avanti!

  1. Dai TRE consigli a chi vorrebbe intraprendere il tuo stesso cammino nel mondo online
  • Comincia a FARE anche se all’inizio ti vergognerai di ciò che produrrai;
  • Non pensare a chi dice che “non hai abbastanza esperienza”, “non hai la laurea”, “devi fare la gavetta in agenzia”;
  • Acquista corsi e studia solo nella misura in cui puoi davvero applicare quelle conoscenze.

La Spiegazione di:

Monica Pirozzi

http://monicapirozzi.com/

info@monicapirozzi.com

ARTICOLO PRECEDENTEAVVIARE ATTIVITA’ DIGITALE CON LINKEDIN
ARTICOLO SUCCESSIVOGLI EMIRATI ARABI PUNTANO SULL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE – PARTE I