Home Dubai Vantaggi Dubai COSA SI VENDE DI PIÙ A DUBAI?

COSA SI VENDE DI PIÙ A DUBAI?

Vuoi avviare un’attività in un luogo adatto a farla crescere da subito?

Oppure hai già un’attività e la vuoi ottimizzare?

In entrambi i casi, la risposta è: spostati a Dubai!

L’emirato è il luogo perfetto per ogni imprenditore che si rispetti.

Grazie al suo florido mercato, vendere a Dubai assicura splendidi guadagni!

Per avere qualche info in più, soprattutto, in merito a quali prodotti sono più interessanti da vendere a Dubai, leggi questa veloce guida preparata per te!

Vendere a Dubai: le migliori opportunità

Cosa vendere a Dubai è il punto di svolta per tutti coloro che vedono nell’Emirato una grande opportunità d’espansione del loro business.

Continuamente, infatti, i più avveduti imprenditori si pongono questo quesito: quindi, ecco una veloce guida per fare chiarezza.

I mercati di Dubai sono in fermento, certo, ma ovviamente alcuni trend vanno più di altri.

Quindi, se sei interessato a scoprire quali sono i settori migliori da penetrare e, soprattutto, cosa vendere a Dubai con successo, continua a leggere con attenzione.

 

Il mercato dei metalli preziosi: Dubai in pole position

Quando si tratta di Emirati Arabi Uniti e, soprattutto, di Dubai, il pensiero va sempre alle grandi ricchezze, allo sfarzo e al lifestyle da urlo.

E, infatti, a Dubai si vive proprio così!

Non è un caso che tutto il mondo voglia spostarsi a Dubai: il Paese offre tutte le migliori opportunità, grazie all’economia in continua crescita.

Proprio per questo, il mercato di Dubai è un terreno assai fertile: esso rappresenta il punto di incontro di tutto il mercato d’oriente con il mercato d’occidente, così i più grossi investimenti vengono attratti nel Paese.

Anche quest’anno, infatti, Dubai è stata la prima meta scelta al mondo per gli investimenti esteri: ora, sai il perché!

Gli Emirati Arabi Uniti, grazie alla ricchezza petrolifera, potranno godere di un alto reddito pro-capite per almeno altri cento anni. Dubai a questa certezza ne aggiunge un’altra, infatti è l’unico degli Emirati ad avere circa il 69% del PIL che deriva dai settori non-oil.

Cosa significa? Vuol dire ricchezza e stabilità maggiore.

Ciò si riflette su un benessere diffuso e, di conseguenza, un’alta domanda nei settori merceologici di alta qualità ed esclusivi. I metalli preziosi sono uno di questi. In particolare per quanto riguarda l’export italiano, negli ultimi 10 anni abbiamo assistito ad un’impennata della domanda relativa all’oreficeria e alla gioielleria.

Pensare di vendere a Dubai queste materie prime, sia in forma grezza che lavorata, può essere un ottimo assist per l’internazionalizzazione della tua attività.

Il Made in Italy a Dubai: la moda e il fashion

I prodotti Italiani, in generale, sono molto richiesti a Dubai per la loro qualità e l’esclusività intramontabile del Made in Italy.

Abbigliamento e pelletteria sono sicuramenti due settori che la fanno da padrona.

L’artigianato italiano e la grande creatività ed eleganza che contraddistinguono il Tricolore sono il non plus ultra che a Dubai trova un enorme riscontro.

Così, i maggiori brand di moda sono richiestissimi a Dubai, ma anche i prodotti della manifattura italiana, sempre garanzia di alto valore.

Un aspetto meno in evidenza, ma che forse è il più importante per chi decide di vendere a Dubai, è che la logistica dell’Emirato è sviluppatissima e molto efficiente.

Se a questo uniamo la posizione assolutamente strategica, proprio dove si incontrano i mercati occidentali e orientali, la creazione di magazzini e uffici a Dubai potrebbe essere un’ottima soluzione per aggiungere grandi numeri alla propria attività.

 

Dubai e la cucina italiana: la Guida Michelin

Turismo e ristorazione sono veri e propri pilastri dell’economia di Dubai.

Il tasso di occupazione delle stanze degli Hotel 5 stelle è impressionante e spesso supera l’85%.

Allo stesso modo ristoranti e altre attività di somministrazione registrano performance, davvero, molto importanti.

Come sempre a Dubai, l’eccellenza è molto richiesta e la cucina Italiana è uno stendardo magnetico per i clienti. Da poco, poi, la guida Michelin è approdata a Dubai, premiando con le sue rinomate stelle gli chef e i locali più performanti, tra i quali, si trovano moltissimi italiani.

In aggiunta ad un panorama già florido e molto attivo, chi si sta chiedendo cosa vendere a Dubai deve tenere in considerazione un fattore chiave: la cucina e la capacità di accogliere italiane sono baluardo del nostro Paese nel mondo e, quindi, anche a Dubai.

Puntare su questi mercati, quindi, è decisamente un’ottima opportunità! 

E-commerce a Dubai: perché conviene

Inoltre, quando si parla di e-commerce, va evidenziato subito un dato importante: il volume d’affari è notevolmente aumentato, soprattutto durante l’emergenza sanitaria del Covid-19, dove l’isolamento ha portato le persone a cercare la libertà di commercio (e non solo) nel mondo digitale. L’esplosione dei numeri dell’e-Commerce si sta conclamando sempre di più in Medio Oriente, raggiungendo fortemente gli Emirati Arabi: il volume di mercato si preannuncia essere di 10.504 milioni di dollari entro il 2024. Per saperne di più, leggi anche questo contenuto!

Il settore che riscuote più successo è, prevedibilmente, quello della moda, con un volume di mercato che dovrebbe raggiungere addirittura il 68,0% entro il 2024. Questo incremento ha portato alla nascita di Dubai CommerCity, la prima Free Zone dedicata interamente all’e-commerce e situata nell’area di Umm Ramool. Un’area strategicamente intenta a promuovere la posizione di Dubai come leader per l’e-commerce internazionale.

Il fenomeno di Dubai CommerCity sostiene fortemente l’evoluzione delle aziende italiane e internazionali che vogliono iniziare a gestire le proprie attività online nella regione del MENA, (Middle East and North Africa).

La free zone è perfettamente in grado di beneficiare della crescita prevista dell’e-commerce nella regione che sta superando la media di crescita globale.

L’area è stata appositamente costruita, essendo il risultato dell’enorme aumento riscontrato nell’ambito dell’e-commerce e online retail a Dubai e negli Emirati Arabi Uniti. Con una superficie che si estende per 2,1 milioni di metri quadrati e un investimento di circa 1 miliardo di dollari, Dubai CommerCity è progettata in modo univoco per soddisfare le imprese di e-commerce regionali e internazionali.

Cosa si vende di più a Dubai?

Ormai è chiaro: le opportunità di business di Dubai sono diverse. Per tutti noi Italiani le cose sono più semplici, infatti, il brand Italia è una leva forte sulla quale puntare. Artigianato e qualità: questi sono i principali nomi associati al Made in Italy: se vuoi vendere a Dubai con successo non bisogna dimenticarsi di questa immensa fortuna, che abbiamo nel sangue. I settori dei quali abbiamo discusso sono i principali su cui puntare per vendere di più a Dubai, ma anche altri mercati, proprio in questo momento, sono in forte espansione.

E tu, cosa stai aspettando? Dai subito avvio al tuo successo vendendo a Dubai!

Se vuoi puntare su Dubai, ma non sai come approcciare questo territorio, ti consiglio di leggere attentamente qui!

ARTICOLO PRECEDENTECOME GUADAGNARE ONLINE GIOCANDO
ARTICOLO SUCCESSIVOCOME GUADAGNARE ONLINE CREANDO APP DA VENDERE