Home Dubai Vivere a Dubai PERCHÉ INVESTIRE A DUBAI?

PERCHÉ INVESTIRE A DUBAI?

Se vuoi investire ma non sai come muoverti, ho un consiglio per te!

Il Paese più scelto nel 2022 per gli investimenti esteri è Dubai.

Perché? I motivi sono molti.

Te li descrivo brevemente in questo pezzo.

Quindi, continua a leggere per saperne di più!

Investire a Dubai: 5 motivi per farlo

Come promesso, ti vado subito a presentare 5 motivi per investire a Dubai.

  1. L’economia in crescita

Quando si parla di economia a livello mondiale, Dubai la fa di padrona. Devi sapere che la storia economica dell’emirato ha subito una progressione incredibile, passando da un’economia totalmente dipendente dal petrolio a un’economia che adesso è il fulcro degli affari internazionali. Il supporto del governo degli Emirati Arabi Uniti, poi, ha sempre favorito la regione, concentrandosi nel settore degli affari che hanno trasformato l’emirato nella prima meta preferita per gli investimenti esteri. In questo modo il Paese ha aumentato il suo PIL, che si prevede crescerà ulteriormente nei prossimi anni, rendendo Dubai il luogo ideale per proteggere le risorse degli investitori, che possono avviare un business con certezza di successo.

  1. I numeri del business

I numerosi investimenti che si concentrano nell’emirato di Dubai, permette al suo mercato di offrire numerosissime occasioni di business a chiunque voglia avviare un’impresa. Se sei un libero professionista, un imprenditore, o un proprietario di piccole imprese diventa presto un investitore a Dubai per trasformare le tue idee di business in realtà.

Anche gli imprenditori più esperti riconoscono i benefici economici e fiscali degli EAU: questi ultimi, infatti, si sono trasformati in appena 50 anni di esistenza in terreni perfetti per gli investimenti e, quindi, per tutte le attività che si insediano nel loro territorio.

  1. Le Free Zone di Dubai

Gli Emirati Arabi Uniti, compreso Dubai, rappresentano territorio perfetti per costituire o trasferire un’impresa. In particolare, i vantaggi principali riguardano le Free Zone: queste Zone di Libero Scambio, infatti, sono il luogo ideale per gli imprenditori che vogliono avviare un proprio business fuori dall’Italia. Il motivo è presto detto: nelle Free Zone di Dubai non si pagano le tasse! Ed è, perfettamente, legale! Quindi, in queste Zone Franche è possibile aprire o delocalizzare società estere e godere di un regime di totale esenzione fiscale. Per saperne di più sulle Free Zone, non perdere questo contenuto.

  1. Supporto del Governo

Il governo degli Emirati Arabi Uniti mette in campo ogni anno numerosi incentivi: innanzitutto, per catturare l’attenzione degli investitori stranieri e, poi, per dare perenne slancio alla sua già crescente economia. Così, le Autorità centrali promuovono nuovi plan e sostegni economici con assoluto successo, dando spazio a innovativi programmi di business, sia nel settore privato, che in quello governativo. Inoltre, si prevede che il Governo di Dubai lancerà centinaia di iniziative nei prossimi sei mesi per invogliare gli stranieri a creare un’impresa a Dubai.

  1. Imposta personale minima o nulla

Durante l’avvio di un’impresa in un Paese straniero, la cosa che più preoccupa gli imprenditori sono le tasse. I professionisti tendono a fuggire da regioni che hanno politiche fiscali rigide e costose. Il governo di Dubai per attirare l’interesse degli investitori internazionali a venire ed investire a Dubai ha eliminato le tasse: le aziende a Dubai non devono pagare alcuna tassa personale; non ci sono tasse societarie; nessun costo per il commercialista; nessun sindacato e nessun bilancio.

Investire a Dubai: perché conviene

Ti è più chiaro, dunque, perché conviene investire a Dubai?

Alcune motivazioni le abbiamo viste in apertura, ma approfondiamo ancora meglio.

Infatti, oltre a quanto già anticipato, bisogna tenere sempre presente che l’economia di Dubai non ha mai subito battute d’arresto, ma ha sempre registrato una crescita esponenziale.

Grazie al numero e alla varietà degli investitori presenti nel territorio, infatti, il mercato di Dubai è diventato il più grande hub finanziario internazionale del globo, andando ad unire il mercato d’oriente con quello d’occidente. Insomma, un vero e proprio colosso economico, di cui chiunque può beneficiare!

 

Aprire una società a Dubai: il miglior investimento

Se si desidera investire a Dubai il consiglio, comunque, è uno e specifico: costituire o trasferire la propria società a Dubai.

Gli imprenditori di tutto il pianeta, infatti, si muovono verso l’emirato che, tramite le sue Free Zone, permette di vedere crescere il proprio business con velocità e numeri incredibili e con una tassazione completamente azzerata.

Quindi, se vuoi tenerti tutti i tuoi guadagni interamente nelle tue tasche, scegli Dubai!

La burocrazia di Dubai, assolutamente snella, ti permette di avere la tua società nel Paese in soli 36 ore: per farlo, però, ti consiglio di farti assistere dal migliore consulente esistente nel mercato.

La ricerca del miglior consulente di company set-up a Dubai è, dunque, il primo passo verso il tuo successo.

Se anche tu vuoi approfittare dei vantaggi offerti dall’economia emiratina e vuoi toglierti ogni dubbio, non perderti questo contenuto!

ARTICOLO PRECEDENTEIN QUALE QUARTIERE VIVERE A DUBAI?
ARTICOLO SUCCESSIVOCOME GUADAGNARE ONLINE DA TRADUTTORE