Home Dubai Vantaggi Dubai NUOVI INVESTIMENTI DEGLI UAE IN TECNOLOGIA E START UP

NUOVI INVESTIMENTI DEGLI UAE IN TECNOLOGIA E START UP

Il periodo più importante per la religione islamica è sicuramente il Ramadan, il mese durante il quale i musulmani digiunano dall’alba al tramonto, si dedicano alla preghiera e alla meditazione.

Ecco che con il mese sacro in via di conclusione, a Dubai si è tenuta la quarta e ultima conferenza a ciò dedicata e organizzata dal Majlis Mohamed bin Zayed, relativamente al tema “Come la Tecnologia aiuta le istituzioni a crescere e prepararsi per il futuro”.

L’appuntamento è stato presentato da niente meno che Salim Ismail, direttore esecutivo fondatore della Singularity University, cofondatore e presidente di OpernExO e membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione XPrize.

Protagonista indiscusso è stata Sua Altezza lo sceicco Mohamed bin Zayed Al Nahyan, principe ereditario di Abu Dhabi e vice comandante supremo delle forze armate degli Emirati Arabi Uniti.

Ismail ha valorizzato gli sforzi degli Emirati Arabi Uniti per modernizzare il lavoro del governo, sottolineando come le migliorie fossero volte a preparare la strada al mercato del futuro.

Così, i cambiamenti tecnologici già in atto negli UAE e sempre caldeggiati dal governo centrale mostrano come i Paesi del Golfo Persico siano dei veri pionieri nell’adattarsi rapidamente alle richieste di crescita.

Religione, temi politici e sociali, dunque, da sempre illuminano la strada del governo emiratino, attento ad abbracciare le esigenze più stringenti dei suoi cittadini. Per conoscere meglio gli interventi in questo campo, leggi qui.

Ma è nel campo del sostegno economico all’imprenditoria, agli investimenti e alle imprese che gli Emirati registrano il loro primo vero primato.

Sua Altezza lo sceicco Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum, principe ereditario di Dubai e Presidente del Consiglio Esecutivo di Dubai, ha da pochi giorni approvato il lancio del “Fondo di capitale di rischio per le startup” per incentivarne la diffusione nel Paese.

Il Fondo, che prevede un capitale di circa 370 milioni di AED, è volto a guidare la, già inarrestabile, crescita economica di Dubai e a confermare la sua posizione di hub globale per la tecnologia finanziaria (FinTech), l’innovazione e il capitale di rischio.

Sua Altezza, infatti ha dichiarato che è stato deciso “il lancio del Fondo […] per guidare la diversificazione economica e accendere una crescita economica stabile. Ci impegniamo a creare un ambiente imprenditoriale vivace e fornire le opportunità per promuovere l’eccellenza”.

Il Fondo entrerà in vigore a partire da giugno 2022.

Per saperne di più sulle numerose opportunità offerte dagli UAE, leggi anche questo contenuto.

ARTICOLO PRECEDENTECRYPTOVALUTE EMERGENTI: IN QUALI INVESTIRE
ARTICOLO SUCCESSIVOINVESTIRE IN CRYPTOVALUTE: COME CUSTODIRLE